Un pranzo d’amore e tanto ALTrO!

La Casa Circondariale di Palmi “F. Salsone” è stata teatro, nella data odierna, di una bellissima iniziativa, abbracciando il progetto di Prison Fellowship Italia “L’ALTrA cucina…per un pranzo d’amore”.

Il progetto ha coinvolto 21 strutture penitenziarie in tutta Italia, all’interno delle quali gli ospiti hanno avuto la possibilità di vivere l’esperienza di un pranzo di Natale speciale, preparato da 25 chef stellati, con la collaborazione di associazioni e di volontari.

La giornata di oggi è stata possibile grazie alla sensibilità dimostrata da vari sponsor, dallo Chef stella Michelin Nino Rossi e dal pasticcere Rocco Scutellà. Hanno partecipato: il direttore sportivo della Reggina Calcio Massimo Taibi, la Dott.ssa Cinzia Barillà, Magistrato di Sorveglianza di Reggio Calabria, la Dott.ssa Daniela Tortorella, Presidente del Tribunale di Sorveglianza, l’Avvovato Luca Muglia, Garante regionale dei detenuti, l’Associazione ‘Mbuttaturi della Varia di Palmi. Molto significativo e sentito l’intervento del direttore Mario Antonio Galati.

Il tutto è stato allietato dalle note musicali del duo Un quintale di Swing, costituito da Salvatore Saffioti e Rocco Cannizzaro, con la partecipazione fuori programma di un ospite dell’Istituto che ha regalato momenti di divertimento, ma anche di riflessione su tematiche importanti, quali le difficili condizioni di vita dei detenuti, le innumerevoli privazioni.

Tali innumerevoli privazioni, durante le festività, risultano certamente amplificate per chi vive senza affetti, che restano fuori da queste mura. Se è vero che “anche se ha commesso un grave errore, un uomo non è necessariamente perduto per sempre”, iniziative come questa possono offrire una nuova prospettiva, una speranza… Perché ciascuno di noi è molto di più di ciò che è stato e di ciò che ha fatto ma, soprattutto, è anche di meno rispetto a ciò che potrà essere e che potrà fare.

Che sia, per tutti, un Natale libero nel cuore.

 

Palmi, 20-12-2022

 

Flavia Tedesco

Share This