Formazione de “Il viaggio del prigioniero” a Nuoro

Il 12 febbraio, a Nuoro, 26 volontari provenienti da tutta la Sardegna, si sono incontrati per imparare un nuovo modo di servire, diventando facilitatori de “il Viaggio del Prigioniero. Da oggi , il progetto, già avviato nella casa circondariale di Isili, potrà essere portato anche nelle carceri di tutta l’Isola.

Un momento intenso di preghiera ha preceduto le attività condotte dai due formatori Francesco e Maria Pia. Le lodi hanno invaso non soltanto la stanza ma anche i cuori dei presenti che sono stati un sol corpo e un’anima sola. Tutti hanno vissuto molto di più di una semplice emozione o esperienza ma un vero invito a restare sempre uniti nello Spirito per fare entrare Gesù nelle carceri di tutta la Sardegna.

Le attività di formazione, condotte in maniera semplice ed efficace, sono state seguite con estremo interesse e la partecipazione attiva è stata elevata. Una simulazione ha permesso di sciogliere il timore e chiarire numerosi dubbi.

Al termine delle attività, la gioia traboccava in tutti ma di certo era solo l’inizio di un’emozione che “Il Viaggio del prigioniero” rende ancora più grande. Infatti, i due facilitatori del carcere di Isili, Annamaria e Andrea, hanno raccontato che si tratta di un Viaggio meraviglioso, e il loro entusiasmo, il loro sguardo e il loro sorriso ne sono stati testimoni!

Simona Atzori

Share This